IX FESTIVAL ITINERANTE GLOBALART International Art 2017 | 23 - 30 giugno 2017 a Torre a Mare

IX Festival Itinerante Globalart International Art
Seconda tappa 2017 itinerante presso la Torre Pelosa Torre Mare (BA).

Vernissage 23 giugno ore festivalitinerante19:00
A cura della dott.ssa Rosa Didonna
Conduce la dott.ssa Amalia Perrone
interviene la critica d’arte e letteratura della N.D. Baronessa Elisa Silvatici Accademico dei Cavalieri di S.Stefano P.&M.
la critica dott.ssa Sabrina Delliturri, il prof. Carlo Roberto Sciascia
Poeti: Diego Iurilli, Michele Vittorio del Vecchio, Caro Gaber Michele canta l’Amore
Scena atto unico di Eduardo De Filippo Antonio De Leonardis Melina Spano
body painting e costumi di Rosa Didonna modella Federica Franchini
artisti partecipanti
Biagio Michele Pisauro, Bartolomeo Sciascia, Anna Ricco, Leonilda Fappiano
Ketty Di Bari, Simona Perilli, Patrizia Poli, Marilù Caminiti, Tina Piedimonte, Vincent Messelier, Domenico Savoldelli, Franco Siciliano, Pierluca Cetera
Rossana Bucci, Oronzo Liuzzi, Rita Mantuano, Liliane Kauth
Marcello La Neve, Rocco Calabria,
mostra itinerante di artisti messicane OLTRE IL SEGNO a cura di Armand Soppi e Yanira Delgado di Gallery Atelier Casa Mexicana alla Torre Pelosa
in collaborazione con la Galleria Globalart della dott.ssa Rosa Didonna
Artisti partecipanti:Gaby Rico, Irma Soria, Lucy Ayala, Luz del Carmen, 
Maria Teresa Palacios, Rosalinda De Wolberg, Silvia Alvarez,Susana Aguirre 
Xochitl Azuara, Yadira Soto, Yanira Delgado Altamirano.
Performance pittorico di Yanira Delgado Altamirano
da venerdi 23, 24,29 ,30 voce e pianoforte Carlo Stragapede 
musica latino americana di Alex
25 Jumpingthehole Jth Con il brano inedito IL FATO DI UNA SIRENA


Finissage 29 Giugno ore 19,00

Performance live di body painting di Roberta Lioy, modella Roberta Angelillo. 

Flamenco, danza Giorgia Bartolo 

mus. Giovanni Ceresoli, Diego Catalano 

La mostra è visitabile fino al 30 giugno 2017

“ Foto Piero De Mola” COLORATA TV Vito Giuss Potenza 

Altre tappa del festival prossima 

Dal 20 agosto al 2 settembre al Castello Angioino di Termoli

Il Festival si prefigge gli obbiettivi, per la valorizzazione e lo sviluppo dell’Arte e della Cultura Contemporanea,Nazionale e Internazionale che costituiscono di primaria importanza dell’Associazione Culturale Globalart calandoli nel contesto storico, urbanistico e architettonico dei luoghi storici. In tal modo i luoghi diventano protagonisti dell’arte nella fratellanza reciproca e totalizzante del mondo.

La Globalart intende collaborare e dialogare con le altre realtà presenti sul territorio Nazionale e Internazionale, generando segnali positivi concreti di una dialettica che si rinnova continuamente nel mondo dell’Arte.

Il Festival:International Art Globalart" rappresenta eventi di coreografia, performance, pittura, scultura, fotografia, teatro, musica, danza, video, poesia moda ecc., dove il fruitore si potrà immergere nel mondo dell'arte a tutto tondo.
La realizzazione di mostre itineranti è stata negli ultimi anni un’attività realizzata con grande impegno da parte della Globalart.
Spettacoli dal vivo su ispirazione di opere di artisti affermati come anche tanti giovani che possono avere la possibilità di esibire la propria arte.
Un evento irripetibile di assoluto prestigio inserito in una cornice itinerante di richiamo internazionale.
Il fruitore ha la possibilità di poter vivere una vera esperienza di crescita, questo grazie al risultato di un lavoro interdisciplinare su linguaggi e contenuti delle varie arti espresse da coreografi, registi, pittori, scultori, fotografi, musicisti, danzatori, poeti etc.
La notorietà dell’artista Rosa Didonna che crea un suo secondo io, mette in palcoscenico la performance”Arte-La mia seconda pelle” “La Sibilla Regina di Gerusalemme che con l’ausilio di un fluido da se stessa creato, composizione che rappresenta lo svecchiamento del mondo dell’arte nella nostra società odierna. Il suo corpo è supporto di una “opera vivente” e la pelle tela pronta ad ospitare pennelli e colori.
L’arte è la muta che indossa, attraverso le sue vene il sangue che scorre dalle ferite è offerto in sacrificio all’intero mondo divenendo sorgente di grazia universale. Essa è considerata un enigma da dipanare, sperimentatrice, all’avanguardia, consacrata “Sacerdotessa nell’arte”, ripercorre le tappe dell’iniziazione all’arte con una condizione di veggente, strabico, diverso, altro. E,come oggi i linguaggi dell’arte vivono una stagione di sconfinamenti e contaminazioni, la sua arte traccia una mappa del non-limite.
L’arte intesa come ogni attività umana – svolta singolarmente o collettivamente – che porta a forme di creatività e di espressione estetica, poggiando su accorgimenti tecnici, abilità innate o acquisite e norme comportamentali derivanti dallo studio e dall’esperienza. L’arte intesa come capacità di trasmettere emozioni e messaggi soggettivi. L’arte, come frutto di una passione innata che si ha il bisogno di esternare con pulsione irrefrenabile.


da venerdì 23 a venerdì 30 giugno 2017
Noicattaro (Bari)
Globalart - Galleria d'arte contemporanea
Via Ugo Foscolo 29, 70016 - Noicattaro
ore 19:00
ingresso libero
Info. 0804782863