POLIGNANO A MARE: BRUNDIBAR,opera per bambini su musica di Hans Kràsa

BRUNDIBÁR
Opera per bambini su musica di Hans Krása

CORO DI VOCI BIANCHE “CAFFARELLI”
con la partecipazione di
Giovanni Guarino
Maestro del coro e direttore
Emanuela Aymone
Pianoforte Pietro Laera

Regia di Maurizio Pellegrini

In collaborazione con Traetta Opera Festival

Scene di Deni Bianco
Bozzetto di Aurora Cavaliere
Costumi di Angela Gassi

La trama richiama le favole dei fratelli Grimm: Aninka e Pepiček, due orfani di padre, cercano del latte per la madre malata. Non avendo soldi per pagarlo intonano una filastrocca per chiedere l’elemosina dei passanti, ma vengono cacciati dal malvagio suonatore d’organetto Brundibár. Durante la notte gli animali decidono di aiutarli e chiedono agli scolari del paese di formare un coro
che abbia una voce più potente di quella di Brundibár. Forti dell’unità ritrovata, i bambini riescono a cacciare il suonatore e a curare la mamma malata. Aldilà dell’esile trama, è evidente il simbolismo del trionfo dei bisognosi sulle prepotenze di Brundibár/Hitler. Ma la fama dell’opera è legata

soprattutto al ruolo che ebbe nel campo di concentramento di Terezín, dove divenne un simbolo di resistenza. Scritta su libretto di Adolf Hoffmeister, fu composta da Hans Krása tra il 1938 e il 1939 ma nessuno degli autori ebbe la possibilità di vedere la prima rappresentazione: furono deportati a Terezín, dove tuttavia riuscirono a mettere in scena “Brundibár” per ben 55 volte. L’opera continuò ad essere poi cantata clandestinamente nei corridoi e nelle stanze del campo. La sua importanza fu riconosciuta anche dal comando tedesco che la scelse come esempio della “bella vita” degli ebrei, organizzando una replica di “Brundibár” durante l’ispezione della Croce Rossa internazionale, il 23 giugno 1943. La propaganda arrivò a girare un film, “Der Führer schenkt den Juden eine Stadt” (Il Führer regala una città agli ebrei), in cui il regista Kurt Gerron fu costretto a registrare il canto finale dei bambini. Dopo la partenza della Croce Rossa, quasi tutti gli interpreti furono portati ad Auschwitz e destinati alla camera a gas.

Coro di Voci Bianche “Caffarelli”

Nato nel 2014 su iniziativa del Comune di Bitonto e del Traetta Opera Festival, il coro di voci bianche “Caffarelli” del Teatro Traetta deve il suo nome a Gaetano Majorano, celebre castrato bitontino coevo di Tommaso Traetta e conosciuto appunto come il Caffarelli.
L’esperienza corale, oltre a contribuire alla formazione artistica ed espressiva, rappresenta una preziosa occasione di educazione e crescita per i suoi giovanissimi protagonisti e li incoraggia ad intraprendere un percorso musicale formando i musicisti e, più in generale, il pubblico di domani.
Il Coro di voci bianche “Caffarelli” ha al suo attivo numerosi concerti anche con orchestra e partecipazioni alle produzioni del Traetta Opera Festival. “Natal’è” è il suo primo disco.

Traetta Opera Festival

Il Traetta Opera Festival nasce nel 2005, sotto l’egida di Regione Puglia e Comune di Bitonto, con l’intento di intraprendere un percorso di riscoperta e valorizzazione del musicista bitontino Tommaso Traetta, considerato da buona parte dei critici il vero riformatore del melodramma moderno. Attivo sul territorio pugliese da dodici edizioni, ha contribuito alla creazione di una rete artistica che vede coinvolte istituzioni nazionali ed internazionali. Ha promosso la prima pubblicazione mondiale de Il Cavaliere errante, dramma eroicomico dell’ultimo Traetta (1778) revisionata e curata da Vito Clemente e Roberto Duarte per Idea Press Musical Editions USA. Importante ponte con il Sol Levante, il TOF collabora con l’AMIFest ed il Japan Apulia Festival di Tokyo e ha sostenuto la fondazione del coro di voci bianche “Caffarelli” del Teatro Traetta di Bitonto. All’intensa attività concertistica e discografica coniuga da sempre la produzione dei capolavori del compositore bitontino e di musicisti storicamente e culturalmente legati al territorio.
Web: www.eposteatro.com
Polignano a Mare (Bari)
Chiesa SS. Trinità, Piazza Trinità
ore 20:00
ingresso libero
Info. 3929642809