Martina Franca – Dicembre 2016


IL PRESEPE DI SAN NICOLA

Nell'intento di rafforzare il senso di appartenenza delle identità locali attraverso il recupero e la riproposizione delle radici storiche e culturali della comunità, gli operatori ecomuseali della Associazione Ecomuseale di valle d’Itria – sezione di Martina Franca, hanno voluto allestire un presepe in un luogo che fa parte della storia della città, della propria terra, dell’intera comunità.Inaugurato la sera dell’ 8 Dicembre nella Chiesa di San Nicola in Montedoro a Martina Franca, alla presenza dell’Assessore alla Cultura, prof. Antonio Scialpi e dei tanti cittadini e abitanti del quartiere che hanno voluto partecipare a questo evento, si è dato inizio a un percorso di valorizzazione delle risorse patrimoniali, materiali e immateriali del territorio, rispondendo appieno ai principi costitutivi dell’Ecomuseo. L’allestimento del presepe, infatti, ha l’intento di rafforzare il senso di appartenenza delle identità locali attraverso il recupero e la riproposizione delle radici storiche e culturali, la riscoperta delle tradizioni natalizie e la valorizzazione di uno dei tesori del nostro territorio. Questo intento sarà attuato insieme alla comunità, incentivandola ad abbellire il presepe  portando e statuette, personaggi, pecorelle che non usano più in casa.

Nelle domeniche di dicembre, il 13, il 20 e il 27 la chiesa di San Nicola in Montedoro (Via Cristoforo Colombo) sarà aperta al pubblico, e gli operatori ecomuseali saranno a disposizione dei visitatori per illustrare la storia della chiesa e gli affreschi presenti al suo interno. Gli  orari di apertura saranno: 10.00-12.00 e 17.30-19.30

 

 

Comunicato a cura della sezione di Martina Franca

 

Gruppo Comunicazione 

Associazione Ecomuseale di Valle d'Itria

 

ref. Valentina Mastronardi