IL SANGUE DELLE DONNE - Tracce di rosso sul panno bianco | dal 25 giugno al 31 luglio 2017 presso Monastero di San Benedetto

IL SANGUE DELLE DONNE

Tracce di rosso sul panno bianco



a cura di

 Manuela De Leonardis

Nell’ambito del progetto Conversano – “la città delle Donne, spazio mostre” ideato e curato da Rocco De Benedictis in occasione del 750° anniversario della nomina, per volere di Papa Clemente IV, della prima badessa conversanese, la greca Dameta originaria di Metone nel Monastero di San Benedetto a Conversano (Bari) viene presentata la mostra Il sangue delle donne. Tracce di rosso sul panno bianco con una selezione delle opere di 30 artiste internazionali: 

Manal AlDowayan (Arabia Saudita), Wafa Bahai 
 (Arabia Saudita), Takoua Ben Mohamed (Tunisia/Italia), Tomaso Binga (Italia), Rosina Byrne (Australia), Giovanna Caimmi (Italia), Rupa Chordia-Samdaria (India/Stati Uniti), Sara Ciuffetta (Italia); Karmen Corak (Slovenia/Italia), Mila Dau (Stati Uniti), Vlasta Delimar (Croazia), Isabella Ducrot (Italia), Maimuna Feroze-Nana (Pakistan/Italia), Silvia Giambrone (Italia), Maïmouna Guerresi (Italia/Senegal), Susan Harbage Page (Stati Uniti), Sasha Huber (Svizzera/Finlandia/Haiti), Silvia Levenson (Argentina/Italia), Lôw (Estabrak Al Ansari, Raiya Al Rawahi, Tara Al Dughaither) (Oman), Anja Luithle (Germania), Victoria Manganiello (Stati Uniti), Patrizia Molinari (Italia), Yasuko Oki (Giappone), Sara Palmieri (Italia), Sofia Rocchetti (Italia), Anna Romanello (Italia), Ivana Spinelli (Italia), Virginia Ryan (Australia/Italia), Maria Angeles Vila (Spagna/Italia), Ruchika Wason Singh (India).

Il sangue delle donne. Tracce di rosso sul panno bianco è un progetto artistico realizzato intorno al “pannolino”, nato da un’idea di Manuela De Leonardis che nel dicembre 2013 ha trovato in un mercatino di Roma, tra vecchi merletti e indumenti da corredo, alcune pezze di lino chiaro mai usate, oppure lavate e conservate per anni tra la biancheria. Fino agli anni ’60 del secolo scorso questi “pannolini” - ripiegati in strisce verticali e appuntate all’interno degli slip con una spilla da balia - servivano per tamponare e assorbire il flusso mestruale.

Il legame concettuale e fisico tra il sangue delle donne e il “pannolino” - quindi - è strettissimo. 

Partendo da questa consapevolezza, la curatrice ha coinvolto in questa riflessione un gruppo di 44 artiste internazionali, consegnando loro una “pezza” su cui poter intervenire producendo un’opera con l’obiettivo di indagare aspetti diversi legati al femminile: la nascita, la pubertà, la maternità, la menopausa, la sessualità, la violenza. Le opere sono accompagnate da un testo scritto dalle autrici.

Il progetto espositivo ha visto per la prima parte il coinvolgimento di Rossella Alessandrucci e dell’Associazione La Stellina Arte Contemporanea di Roma, grazie alla quale la mostra ha avuto come sede inaugurale la Casa Internazionale delle Donne a Roma (2015) con l’esposizione dei lavori delle prime 14 artiste e la pubblicazione del catalogo in italiano. La seconda tappa espositiva, presso il Teatro Stabile Comunale di Isola del Liri ha avuto luogo nel 2016, seguita da una nuova selezione di opere, nell’ambito della collettiva Intreccio, curata dalla galleria Grefti presso il Centro per l’Arte Contemporanea La Rocca di Umbertide (marzo 2017). 
Per la prima volta il progetto ha varcato i confini nazionali per giungere in Croazia, grazie alla collaborazione di Jerica Ziherl e Antun Maračić: alla Galerija Forum di Zagabria (aprile/maggio 2017) e alla Galeria Rigo di Novigrad-Cittanova (maggio/giugno), con il supporto della Città di Novigrad-Cittanova e del Dipartimento di Cultura della Regione dell’Istria, grazie al quale è stato realizzato il catalogo in lingua croata. 

Ciascuna delle 44 artiste ha avuto la possibilità di spaziare liberamente, indagando con tecniche e linguaggi diversi gli aspetti emozionali e percettivi del tema, dal punto di vista storico, sociale e psicologico.

MONASTERO DI SAN BENEDETTO, CONVERSANO (BARI)

Dal 25 GIUGNO al 31 LUGLIO 2017


INAUGURAZIONE DOMENICA 25 GIUGNO 2017 – ORE 20,00



IL SANGUE DELLE DONNE. Tracce di rosso sul panno bianco

a cura di Manuela De Leonardis 

Monastero di San Benedetto, primo piano

Via San Benedetto, 18, 70014 Conversano

Evento Facebook: Clicca qui