10 anni di Riqualificazione Urbana, a Conversano l'assessore Regionale Annamaria Curcuruto

CONVERSANO (BARI) - Dove c'erano le benzine, ora ci sono delle piazze, dove c'erano le auto ora ci sono le piste ciclabili e dove c'era abbandono ora ci sono contenitori culturali. Gli ultimi 10 anni la Città di Conversano è stata protagonista di un profondo cambiamento che ha letteralmente trasformato il volto della Città. Un cambiamento graduale, fatto di tante opera pubbliche, ma tutte legate da una idea complessiva di Città che oggi, finalmente prende forma. Il cambiamento sarà oggetto di un interessantissimo dibattito organizzato in Comune, presso la sala consiliare, il prossimo lunedì 12 giugno, ore 18:00. Titolo dell'incontro sarà: “Dal Pirp al Piru, un decennio di interventi di riqualificazione urbana” ed interverranno: il sindaco Giuseppe Lovascio, il suo vice Carlo Gungolo, l'Ing. Michele Maurantonio responsabile dell'area urbanistica, l'architetto Michele Sgobba, redattore del Pirp e del Piru, l'Ing. Luigia Brizzi, dirigente sezione politiche abitative della Regione Puglia, l'ing. Laura Casanova, dirigente del servizio di riqualificazione urbana e programmazione negoziata della regione Puglia. Le conclusioni saranno affidate all'architetto Anna Curcuruto, assessore Regionale alla Pianificazione Territoriale.
Come molti ricorderanno 10 anni fa Conversano era caratterizzata da una situazione deficitaria di spazi pubblici di elevata qualità che continuavano ad essere esclusivamente quegli storici ereditati dal passato, ma del tutto insufficienti per il cresciuto numero di abitanti e di visitatori (turisti e dagli abitati limitrofi) e non in linea con le esigenze di oggi: distributori di carburante posizionati a ridosso del centro storico, rendevano dequalificato il contesto e caotico il traffico; nessuna pista ciclabile rendeva scoraggiante l’uso delle biciclette e viabilità sicura per pedoni; aree per servizi previste da PRG ma non attuate nella quasi totalità per mancanza di aree pubbliche; immobili pubblici monumentali sottoutilizzati. Sono le maggiori caratteristiche di debolezza del sistema urbano, intaccata dall’attività di valorizzazione urbana poi messa in atto. Oggi la situazione è decisamente mutata. Il cambiamento sarà mostrato lunedì 12 ore 18:00, presso la sala consiliare.